Grafica anni settanta
a distanza

Cesare Peverelli
in presenza

Due mostre in due luoghi e due modi di fruire ed esperire arte. La Galleria Schubert nella sua sede virtuale inaugura una mostra di grafica edita negli anni settanta e presso la Libreria Cardano di Pavia presenta una cartella di grafica ed alcune opere di Cesare Peverelli. Due mostre in contemporanea: una in presenza del pubblico, l’altra accessibile 24ore al giorno in rete. Un programma espositivo per far rivivere quell’idea di arte accessibile che negli anni settanta era stata individuata con la produzione di serigrafie, litografie ed incisioni. Tutte tecniche che gli artisti e gli editori producevano, in quegli anni di forti spinte ideologiche, per far entrare l’arte in ogni casa assolvendo alla loro missione educatrice del gusto. Riprende così a Pavia, presso la storica Libreria Cardano in via Cardano 48 ,la rassegna “quattro passi nella storia dell’arte” in collaborazione con la Galleria Schubert di Milano. Dopo le due mostre fatte di Umberto Lilloni e Antonio Corpora e le due rimandate per cause di forza maggiore di Legendina e Di Vicino Gaudio, è l’appuntamento con le opere di Cesare Peverelli ad arricchire questa iniziativa.



Un luogo espositivo nuovo, un ogni-luogo che è Internet. Una sala espositiva virtuale, un negozio virtuale. Queste le novità


Il negozio
Seguendo il link da qui







La mostra nella sua sala




La mostra nella Libreria Cardano